Sei in » Cronaca
15/02/2017 | 17:39

Michele Trane, classe 1977, stato sorpreso dai Carabinieri della stazione di Alessano mentre cercava di rubare del carburante da un escavatore parcheggiato in una cava. L'uomo stato colto con tutto l'armamentario utile per il furto: identificato, finito ai domiciliari.


Il materiale sequestrato dai Carabinieri


Alessano. Aveva tutto il necessario per compiere il furto, ma purtroppo per lui è stato colto con le mani nella marmellata, anzi nel carburante. È successo nel corso della serata di ieri quando i Carabinieri della stazione di Alessano hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato Michele Trane, classe 1977, sorpreso all’interno dell’area privata di una cava, mentre tentava di rubare del gasolio da un escavatore parcheggiato.
 
Per i militari non era certo una novità: più volte, infatti, avevano ricevuto segnalazioni circa il verificarsi di prelievi di carburante da veicoli agricoli e industriali, hanno eseguito, in vari giorni e in diverse fasce orarie, dei servizi di osservazione anche in abiti borghesi, finalizzati a localizzare, il ladro di gasolio. Il tutto con circospezione, senza destare sospetti.
 
Ieri pomeriggio i Carabinieri si sono appostati nei pressi di una cava già visitata in precedenza e, finalmente, hanno notato un uomo che dopo essersi repentinamente introdotto nella proprietà privata munito di tanica, pompa meccanica e piede di porco, si era diretto verso il serbatoio di un escavatore: di lì a poco avrebbe perpetrato il furto del grezzo.
 
A quel punto i militari lo hanno bloccato, identificato e portato in caserma per espletare tutti gli accertamenti di rito. Tutto il materiale rinvenuto nella sua disponibilità, compreso una tronchesina, è stato posto sotto sequestro. Una volta dichiarato in  arresto, il 40enne è stato sottoposto al regime arresti domiciliari, rimanendo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 
I Carabineri fanno poi sapere che sono in corso ulteriori indagini per verificare l’eventuale responsabilità di Michele Trane in altri colpi dello stesso genere avvenuti nel territorio di competenza della Compagnia di Tricase.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |