22/08/2017 | 17:44

'Una Notte nel Borgo' di Alessano. L'appuntamento Ŕ per domani, 23 agosto dalle ore 20:30 alle ore 4:00, nel centro storico di Alessano. Itinerari del gusto, della musica e dell'artigianato fino alle 4.00 del mattino.


Alessano Chiesa Madre


Alessano. Alessano. Anche quest’anno torna l’appuntamento "Una Notte nel Borgo" che giunge alla quarta edizione, una manifestazione che mira a promuovere le risorse materiali e immateriali più importanti del territorio, come le produzioni enogastronomiche, il patrimonio culturale locale, gli artisti, gli artigiani, i punti di interesse storico-architettonico. Il centro storico di Alessano, tra i più suggestivi del Capo di Leuca, si offrirà ai visitatori in una veste straordinaria, un percorso tra itinerari del gusto, della musica e dell’artigianato dalle ore 20.00 alle 4.00 del mattino. L'evento è organizzato, come ogni anno, dall’Associazione culturale L.I.B.E.R.azione in collaborazione con il Comune di Alessano.
Si parte domani 23 Agosto, sarà una lunga notte quella in programma, presso Palazzo Sangiovanni, l’associazione “Le Muse”, presenterà il pianista, alessanese purosangue, Michele Torsello che suonerà Chopin nella sala interna, alle 22.30, nel cortile, invece, ci sarà il duo Respiro con la voce di Lara Ingrosso e, al violino, Francesco Del Prete. Nei giardini del Palazzo Ducale si potrà ascoltare la violinista Simona Cimino e, a seguire il quartetto d’archi del Conservatorio di Vibo Valentia.
 
Nello stesso tempo, Palazzo Legari, si apre a teatro e mostre, importante sarà la presentazione del libro “Sirena” di Giorgio Doveri, alle 21.30, l’autore dialogherà con Luciano Pagano, mentre la corte Donato Grasso sarà tutta per i bambini, con i burattini di Teste di Legno. Ancora letture nel salottino allestito dalla Libreria Idrusa, poi, tra percorsi enogastronomici, parate di artisti di strada e bande itineranti, si arriverà sul palco in piazza Mercato per assistere ai concerti del cantautore Mino De Santis, dell’Havana Quartet e, in chiusura, degli Officina Zoè, gruppo simbolo del movimento di riscoperta e riproposizione della musica popolare salentina.

Il Centro storico di Alessano con i suoi palazzi storici, le innumerevoli corti, le balconate monumentali e le chiese barocche si offrirà in tutto il suo splendore per una notte animata da musica live, percorsi del gusto e dell’artigianato, cortili aperti, laboratori del Sac Porta d’Oriente, mostre pittoriche e fotografiche, residenze artistiche, installazioni audio-visive.

Un’organizzazione composta interamente da giovani. Tutti, indistintamente, hanno dato il loro contributo: gli abitanti delle corti, gli artisti locali, le attività commerciali e non, presenti nel paese e l’amministrazione comunale.

di Serena Pacella Coluccia

 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |